NEWS

Intervista Ferramenta e casalinghi

Intervista Ferramenta e casalinghi

Con il lancio della collezione Red Lion, la piemontese U-Power punta sempre più in alto nel comparto delle calzature di sicurezza: ne abbiamo parlato con il titolare Franco Uzzeni.
U-Power nasce con l'obiettivo di costituire il più autentico e sicuro punto di riferimento per miglio-rare la qualità della vita delle persone che lavorano, offrendo loro un capitale di know-how ed expertise assolutamen-te unico nell'area Personal Protection Equipment. È con questa importante mission che l'azienda piemontese si presenta sul mercato e si propone come partner ideale nel settore delle calzature di sicurezza. Abbiamo intervistato il titolare Franco Uz-zeni: ecco che cosa ci ha raccontato sulla storia sua e su quella dell'azienda, spes-so, negli anni, intrecciate tra loro.


Chi è Franco Uzzeni e chi è U-Power? Franco Uzzeni: Sono nato nel 1950 a Soriso, un piccolo paesino a ridosso del Lago d'Oda. Fin da bambino ho avuto modo di appassionarmi al mondo delle calzature, prima per gioco, quando pas-savo ore a guardare mio nonno intento a realizzare scarpe fatte a mano, poi con più convinzione quando, all'età di 23 anni, ho iniziato ad affiancare mio padre nella sua piccola fabbrica di scarpe. Agli inizi del 2000, dopo aver sviluppato la mia prece-dente azienda di calzature di sicurezza e averla portata a essere leader mondiale del settore, ho venduto l'intero gruppo a un fondo di investimenti, continuando però a ricoprire il ruolo di CE0 per almeno 5 anni. Dopo una breve pausa, nel 2006 sono ripartito con una nuova sfida. Nasce così U-Power: U sta per Uzzeni e Power è la potenza che ho sempre ricercato anche nelle macchine da corsa, mia altra gran-de passione. La produzione è partita nel 2007: sono stati anni durissimi, ma dav-vero soddisfacenti, culminati con l'acqui-sizione del mio ex gruppo. F&C: Come è cambiato negli anni il mercato? Franco Uzzeni: Il web, la distri-buzione, la percezione del servizio, la

F&C: A proposito di cambiamen-ti, come si è sviluppata la distri-buzione tradizionale negli ultimi anni in Italia? Franco Uzzeni: Negli ultimi anni, la ferramenta ha acquisito un'importanza crescente nella distribuzione e vendita all'utente finale della calzatura da lavoro, aggiungendosi ai canali storici di distribu-zione di questo prodotto, come il grossi-sta di antinfortunistica o lo specializzato nell'edilizia.
F&C: E la grande distribuzione? Franco Uzzeni: Noi serviamo poco la GD: spesso questo canale pre-dilige prodotti più basici e, in ogni caso, il rischio di una sovrapposizione rispetto alla nostra clientela classica è troppo alto. È nostro compito vigilare affinché si eviti una disintermediazione della catena di-stributiva.
F&C: Quali sono i prodotti su cui state puntando oggi e quali sono le caratteristiche tecniche che ne fanno articoli di punta? Franco Uzzeni: Noi abbiamo cre-duto immediatamente nelle potenzialità della collezione Red Lion ed è per questo che da subito siamo partiti con campa-gne mediatiche ad altissimo impatto sul mercato. I numeri sono stati travolgenti, di gran lunga superiori rispetto alle nostre aspet-tative, e siamo felici che i valori che erano e sono alla base del progetto, siano stati così apprezzati dal cliente finale: comfort, leggerezza, ritorno di energia (grazie all'inserto in Infinergy di Basf) e design sono le caratteristiche che ne fanno un prodotto vincente.

F&C: Quarto è difficile proporre prodotti di questo tipo a un pub-blico che, normalmente, non bada troppo alla bellezza? Franco Uzzeni: La nostra mission è dare al lavoratore una calzatura bella, co-moda e perfettamente protettiva, che non debba essere forse nemmeno riconoscibile come una scarpa da lavoro, ma utilizzabile tranquillamente anche al termine della gior-nata lavorativa, bevendo una birra al pub con gli amici. Inoltre, il design italiano è un valore che tutto il mondo ci invidia. Sono inoltre orgoglioso del successo in-credibile dei nostri nuovi modelli di calza-ture da lavoro specificatamente concepiti per l'utilizzatrice donna. Da anni si cer-cavano soluzioni per vestire in maniera bella il piede della donna che lavora e adesso mi sento di dire che ci siamo.
F&C: Italia, ma non solo: siete presenti anche all'estero? Franco Uzzeni: Assolutamente sì, siamo leader nei principali mercati euro-pei, e ci piace che anche altri Paesi europei percepiscano positivamente il nostro design italiano. Noi lavoriamo con l'obiettivo di cre-scere e proseguire in un progetto di conti-nuità, cosi come punto a dare continuità alla "U" di U-Power, con l'ingresso in azienda di mia moglie e dei miei figli: una "U" destinata a continuare tanto, tantissimo, con gli stessi valori che mi hanno portato a crearla.
~=2
FERRAMENTMCASALINGHI 73